Baladin

#THESTAPPERS

Scadenza: 06 Jun 2022 | Stop ai voti: 07 Jun 2022

Tempo rimanente alla chiusura della sfida

14
Giorni
10
Ore
20
Minuti
10
Secondi

Iscriviti subito a questa CHALLENGE!

Vai su Myprofile

Richieste tecniche

Fattore di forma
Video 1:1
Risoluzione minima video
1080x1080
Durata video
23s

Premi e compensi

Miglior Video

n. 1Premio da €1.500,00 a €2.500,00

Video selezionati

n. 5 Premio da €450,00 a €800,00

n. 6 Totale video selezionati

COSA VI CHIEDIAMO

Vi chiediamo di realizzare un video sulla nuova Linea Beer Cocktail Baladin.

Claim : That’s Easy

Durata : 15” + 8″ di codino finale

Aspect ratio: 1:1

Risoluzione: min 1080

Il video dovrà raccontare il valore della condivisione di un momento speciale con protagonisti principali i Beer Cocktail Baladin.

Nel video dovrà essere protagonista almeno un cocktail Baladin e l’attore principale dovrà interpretare un #TheStapper che prende il suo cocktail preferito e lo stappa. Questo semplice gesto farà accadere qualcosa di inaspettato, insolito, sorprendente, un vero e proprio twist. Lasciamo scatenare la vostra creatività e fantasia!

Stappare un cocktail insieme a chi si ama o agli amici per festeggiare l’inizio del week-end, una bella notizia o semplicemente gustarsi un istante. Un gesto intimo, collettivo, corale comune ad ognuno di noi.

Dovrà emergere, come recita il claim della campagna (“That’s Easy)”, il tema della semplicità: la semplicità di godersi un momento, la semplicità di lasciarsi alle spalle ogni pressione, la semplicità di assaporare la vita con genuinità, la semplicità di stappare un cocktail Baladin e festeggiare un evento.

Il video dovrà concludersi con un brindisi celebrativo, in favore di camera.

#THESTAPPERS

La linea Beer Cocktail Baladin racchiude in sé un mondo di emozioni, di personalità, di esperienze, di gusti differenti a cui ciascuno di noi appartiene e si può identificare.

I #THESTAPPERS siamo noi, ognuno con il proprio vissuto e con i propri interessi ma tutti accomunati dalla passione per i cocktail Baladin e per l’inconfondibile rumore della lattina appena stappata.

Ma chi sono veramente i #THESTAPPERS?

Sono i nostri amici alternativi, i vicini di casa metallari, la fidanzata modaiola o i colleghi nerd…così differenti tra loro ma così uguali ed uniti quando, seduti attorno ad un tavolo, stappano e degustano il proprio cocktail Baladin preferito.

Divertitevi ad interpretare il #THESTAPPER che più vi rappresenta!

Ecco i 6 Beer Cocktails!

VALORI DA VEICOLARE NEL VIDEO:

  • Condivisione
  • Praticità dell’apertura della lattina
  • Semplicità (di un momento, del consumo del cocktail)
  • Convivialità
  • Made in Italy
  • Artigianalità
  • Cocktail pronto all’uso (possono essere gustati direttamente dalla lattina)
  • Rispetto per l’ambiente / Tematica Green

COME REALIZZARE IL VOSTRO VIDEO?

Do’s

  • Concentratevi sul concetto di semplicità e di condivisione;
  • Utilizzate almeno un cocktail Baladin principale del set fornito;
  • Il protagonista deve essere un #TheStapper;
  • Prediligete la presenza di più persone nella scena. Si tratta di un momento conviviale che coinvolge la comunità e che verrà ulteriormente amplificato dalla rete virtuale;
  • Enfatizzate la praticità dell’apertura del tappo della lattina (meglio con un’inquadratura dedicata) e del consumo (anche direttamente dalla lattina);
  • Lo stappo della lattina trasforma la situazione, dà il via alla vera creatività del video. E’ in questo momento che dovete scatenare la vostra creatività e far compiere la magia;
  • adottate un tono di voce leggero, simpatico, coinvolgente ed ironico;
  • utilizzate il claim “That’s Easy”;
  • vi chiediamo di inserire alla fine del video il codino che trovi in allegato.

Dont’s

  • non esponete per alcun motivo prodotti di altri brand, concorrenti e non;
  • non fate un utilizzo improprio del prodotto;
  • non coinvolgete per alcun motivo bambini;
  • non utilizzare filmati da banca immagini ma UNICAMENTE filmati originali

TARGET

25-45 Uomini/Donne

MOODBOARD & TIPS

Avete massima libertà nello scegliere situazioni, scenografie, allestimenti, ambientazioni interne o esterne.

Che si gusti il cocktail in spiaggia o in montagna, nella terrazza di casa durante un aperitivo o insieme agli amici per festeggiare un lieto evento poco importa, l’importante è che il momento sia piacevole, carico di positività, allegria e spensieratezza.

DESCRIZIONE DEL BRAND

Il birrificio Baladin nasce come brewpub nel 1996 a Piozzo, un piccolo paese che si affaccia sulle Langhe, in Piemonte, ad opera del mastrobirraio Teo Musso già proprietario dal 1986 dell’omonimo pub. Da subito oltre al prodotto servito nel pub, Teo decide di mettere in bottiglia le sue birre di ispirazione belga. La prima è l’ambrata Super, seguita a poca distanza dalla “blanche” Isaac. La nascita del birrificio Baladin coincide con quella del movimento artigianale italiano e Teo Musso ne è stato sicuramente un attore protagonista, fondamentale per la diffusione della cultura birraria nel territorio italiano e importante portabandiera all’estero. Il primo impianto di produzione, realizzato adattando delle grosse pentole utilizzate per la lavorazione del latte, era posizionato all’interno di un garage adiacente al pub. Molto presto lo spazio necessario per i fermentatori del mosto non era più sufficiente e vennero spostati nel “pollaio” dei suoi genitori opportunamente riadattato, ubicato a 300 metri dalla produzione. Per unire le due aree è stato creato un birrodotto che percorre ancora oggi la strada principale del paese. L’idea ispiratrice di Teo è stata da subito la volontà di voler abbinare birra e cibo. Per fare questo la prima iniziativa commerciale è stata di inviare a 500 ristoranti italiani una campionatura delle sue due birre. Apprezzata subito da tutti gli chef, c’è voluto diverso tempo e lavoro per entrare a pieno titolo nei menu a fianco dei vini quale possibile alternativa ma oggi la si può trovare largamente diffusa anche e soprattutto in ristoranti di alta categoria. La produzione, aumentata nei volumi venne, dapprima trasferita nel “pollaio” e successivamente, in un ampio locale di 2.600 metri quadrati dove si producono circa 20.000 ettolitri all’anno. Nel mese di luglio 2016, è stata inaugurata la nuova sede del birrificio con un impianto dalla capacità di 50.000 ettolitri/anno, ospitato all’interno di un parco, il Baladin Open Garden. Fin dall’inizio, Baladin ha prodotto birre ad alta fermentazione, non pastorizzate, ricercando la massima qualità della materia prima e puntando su un attento equilibrio di aromi. Attualmente nel catalogo sono presenti 30 birre disponibili in diversi formati da 33 CL a 300CL. Dal primo gennaio 2012 il Birrificio Baladin ha modificato la sua ragione sociale in Birrificio Baladin Società Agricola a completamento di un lungo percorso di crescita che lo ha reso produttore diretto di oltre 80% dell’orzo utilizzato nella produzione delle sue birre e di parte del luppolo. Per quanto riguarda le materie prime i campi d’orzo di Melfi (Basilicata) e di Urbino (Marche), hanno raggiunto un’estensione di 400 ettari con la certezza di coprire le necessità relative al malto base. I cereali crudi sono prodotti in Piemonte. Il luppolo si produce non distante dal birrificio in una coltivazione sperimentale iniziata nel 2008 e che ha permesso di sfruttare i primi raccolti nel 2011. Anche il lievito, selezionato in esclusiva, è prodotto internamente. Nei programmi futuri si amplierà la coltivazione del luppolo e si produrrà dell’orzo in Piemonte in piccole quantità da trasformare in malto speciale attraverso una micro-malteria interna. L’obiettivo, economico ma indiscutibilmente culturale, è di perseguire la totale indipendenza producendosi le materie prime, l’energia sfruttando il solare e la trasformazione degli scarti di produzione e occupandosi direttamente della distribuzione del prodotto attraverso una società dedicata: Selezione Baladin. Un nome incrocia sovente la strada di Teo fin dagli inizi: Lorenzo Dabove, in arte Kuaska. Grande conoscitore e assaggiatore di birra di fama mondiale, scopre agli inizi della sua attività il giovane ambizioso piozzese e con lui crea, anni dopo, il “TEKU”, il primo bicchiere nato per la degustazione delle birre artigianali. Nel 2020, all’impianto del birrificio viene affiancata una linea di produzione per i soft drink e per i prodotti miscelati. Baladin ha 11 locali in Italia e 4 all’estero che contribuiscono alla diffusione della cultura della birra artigianale.

MATERIALI SCARICABILI

Nei materiali scaricabili troverai i font, i loghi, le immagini dei cocktail Baladin, la descrizione con le caratteristiche principali di ciascun cocktail, le musiche che puoi mixare e remixare come preferisci, il codino da montare come chiusura del tuo video.

Visita il mini sito dedicato ai cocktail all’indirizzo https://cocktail.baladin.it per ulteriori dettagli sui prodotti.

TONO DI VOCE

Ironico, allegro, leggero, simpatico e coinvolgente

Video in gara